MITOLOGIKA: LE LEGGENDE DELL’OLIMPO

MITOLOGIKA: LE LEGGENDE DELL’OLIMPO

Lo scorso anno ho realizzato alcune illustrazioni e la copertina per il volume “Mitologika: Le leggende di Eriu, che si è occupato dei miti celtici, presentando, con i testi di Alessia Mainardi e le illustrazioni di cinque diversi artisti, le divinità, gli eroi, i mostri che caratterizzano la mitologia e l’epica dell’Irlanda. Sono tornato a lavorare con il collettivo Casa Ailus su questo meraviglioso progetto dedicato ai miti di vari popoli, per il nuovo volume Mitologika: Le leggende dell’Olimpo.
 
La sezione dedicatami anche in questa occasione è stata quella degli “Eroi”, ed è quindi con grande gioia che ho avuto modo di rappresentare i personaggi che da sempre sono nel mio cuore: Achille, Eracle, Teseo, Perseo, Bellerofonte, Giasone ed Ulisse, ciascuno intento nelle prove e nelle avventure che più li hanno resi famosi in tutto il mondo.
Così, come sempre prima di iniziare un nuovo lavoro, ho fatto i consueti approfondimenti sul tema, pur conoscendolo già piuttosto bene. Dopo qualche bozzetto per individuare l’idea migliore, ho cercato le giuste references, realizzato dei disegni sufficientemente dettagliati ed affrontato la colorazione in digitale. Talvolta non è stato semplicissimo raccontare per immagini, e in uno spazio ridotto, la grande quantità di riferimenti che bisogna prendere in considerazione per rendere riconoscibili i personaggi. Ho quindi cercato, in ogni illustrazione, di focalizzare l’attenzione sull’eroe ritratto, senza dare troppo spazio agli elementi che gli gravitano attorno. Solo ad alcuni particolari più “iconici” come Medusa, il vello d’oro e la Cerva di Cerinea ho dato maggiore risalto, in quanto elementi importanti della narrazione illustrativa per gli eroi rappresentati.
Non solo gli “Eroi” compongono questa raccolta mitologica: all’interno troverete anche i terribili mostri, le capricciose divinità e le indomite donne che hanno forgiato e reso immortale l’epica greca.
La ristampa di “Mitologika: Le Leggende di Eriu” e il nuovo “Mitologika: Le Leggende dell’Olimpo” vi aspettano a Marzo al Cartoomics di Milano, presso lo spazio di Casa Ailus!
Se siete appassionati come me o semplicemente volete saperne di più, quello che vi attende è un gran bel volume, interessante e adatto a tutte le età.
A breve vi aggiornerò con maggiori info riguardo la mia partecipazione all’evento e su dove potrete trovare lo stand del drago Ailus, presso il quale sarò ospite insieme agli altri illustratori.
Rimanete sintonizzati su questo canale!
Andrea
L’IMPORTANZA DELLE REFERENCES

L’IMPORTANZA DELLE REFERENCES

Molti artisti, se non quasi tutti, quando si propongono di iniziare un’illustrazione devono fare i conti con la ricerca e, se ne hanno la possibilità, anche con la costruzione di materiale di riferimento.
Questo vuol dire reperire una certa quantità di foto, di “appigli” che serviranno da guida una volta che bisognerà affrontare la resa di determinati materiali, di pose, luci ed effetti.
Spesso, per raggiungere un buon risultato, è sufficiente cercare in rete, adeguandosi a quello che molti siti di photo stock propongono come delle anatomy reference for artist. Certamente parecchi di questi offrono ottime foto, ma se si ha un’idea precisa e si è determinati a seguirla, creare le proprie references è indispensabile.
A maggior ragione se siete come me, se il vostro stile tende al realismo e vi piace complicarvi la vita.
In questo caso può essere utile chiedere l’aiuto di amici e parenti, i quali possono prestarsi per qualche foto in posa, magari con un abbigliamento adeguato e tanta pazienza, con la luce ben posizionata e lasciando a briglia sciolta la vostra immaginazione.
I fratelli Hildebrandt, storici illustratori dei romanzi tolkieniani, solevano scattarsi foto fra loro e/o agli amici per rappresentare gli eroi della Terra di Mezzo. Questo prima di iniziare a quattro mani il dipinto vero e proprio, in totale simbiosi fra loro!
Alcuni illustratori, per soddisfare le proprie esigenze, creano veri e propri set cinematografici, mettendo i modelli in costume, usando oggetti di scena, indirizzando le luci e soprattutto attivando l’immaginazione per ovviare a tutte quelle situazioni in cui la sola foto non è più sufficiente o non si hanno a portata di mano gli esatti materiali di cui si ha bisogno.
James Gurney ne è un esempio. Infatti il famoso illustratore americano, non avendo certo a disposizione immagini di dinosauri in carne ed ossa da utilizzare, crea spesso con la plastilina i suoi modelli, mettendoli poi nell’ambiente in cui intende ritrarli o avvalendosi appunto di elementi fotografici per la location di scena. 
Con questo metodo di autoproduzione delle proprie references, riesce a creare spezzoni di vita preistorica sorprendentemente realistici!

 

Il ricorso a dei modelli esiste da sempre nella storia dell’arte, e, come ogni aspetto del procedimento creativo, anche questo è in continua evoluzione nel tempo. Con l’ aiuto della tecnologia oggi non c’è limite a cosa è possibile inventare, finché si ha la facoltà di immaginarla!
L’accessibilità ad internet e a programmi come Photoshop hanno facilitato non poco le cose a tutti gli artisti, ampliando a dismisura le possibilità a disposizione, dando la libertà di fare e disfare senza rischiare di compromettere il lavoro già fatto, osando e sperimentando senza problemi.
In conclusione, se la vostra destinazione è il realismo, le references sono indispensabili per essere sicuri di avvicinarsi alla realtà, ma queste (a meno che non lo vogliate…) non devono essere il fine, ma il mezzo per dare vita ai vostri mondi fantastici.
Vi saluto e rinnovo l’ appuntamento alla prossima settimana sempre qui sul mio blog!
A presto,
 
Andrea

Andrea Piparo a FERMO FORUM 2018

Andrea Piparo a FERMO FORUM 2018

Fermo forum 2018: comics cosplay games

Il prossimo 10 – 11 Febbraio avrò il piacere di partecipare all’edizione 2018 di Fermo Forum: Comics Cosplay Games.
Grazie alla Cosplayou avrò a disposizione un grande spazio dove sarò felice di accogliervi e dove potrete trovare
disponibili stampe, libri e gadgets. Esporrò anche qualche originale e non mancherò di fare sessioni di sketch
per tutti gli interessati.
Gli orari dell’evento sono: sabato : 9:30 / 19:30  domenica: 9:00 / 19:00 
Qui potrete trovare qualche info in più riguardanti l’evento: https://www.eventa.it/eventi/fermo/fermo-forum-comics-games-2018
Vi aspetto, non mancate!